Segnalazione de “Violetta Dal Mare” di Raffaele Colelli

Disponibile anche su Amazon

Ebook €1,99

Cartaceo copertina flessibile €13,50

212 pagine

Youcanprint 27/11/2018

 

Sinossi

Nella figura del pescatore che getta le reti in mare è racchiusa tutta la fatica del mestiere, ma anche quella  di affrontare ogni giorno la vita, intessuta tanto di speranze e sogni quanto di rimpianti e cocenti delusioni. Spesso accade che quelle reti si impigliano in fono al mare, sicchè è necessario fare una scelta: tuffarsi in acqua , se non è troppo alta, per cercare di liberarle dagli scogli  sommersi; oppure salvate quelle già tirate sulla barca, sopratutto se occorre affrettarsi per l’imminente pericolo di una tempesta in arrivo, tagliandole da quelle abbandonate mestamente nella profondità marine e che sarà difficile recuperarle.

 

Conosciamo meglio l’autore:

Colelli Raffaele vive da sempre a Porto Cesareo un piccolo paese balneare del Salento.
Attualmente si occupa di bioalimentazione naturale.
Appassionato di letteratura classica contemporanea.
Il suo primo lavoro è stato “La Casa di Laila”, a seguire “Breve Romanzo Popolare”, in fine “Violetta Dal Mare”.
Prossima in pubblicazione “Bellamari”.
Segnalazioni , , ,

Informazioni su librieemozioni

Romana di nascita, ma cittadina del mondo, Paola Bianchi è laureata in Lingue e Letterature Straniere Moderne e insegna lingue e materie letterarie, oltre a lavorare come correttrice di bozze e traduttrice. Appassionata di tutto ciò che ruota intorno ai libri ha un proprio blog, www.librieemozioni.altervista.com, che considera un salotto aperto agli amanti della scrittura e della lettura, e ha fondato a Civitavecchia, dove vive, un Club Letterario. Attualmente scrive per il Magazine Caffebook e ha già pubblicato numerosi articoli anche per giornali locali. Il saggio “La Figura del Vampiro dalle origini ai nostri giorni, nelle opere di Anne Rice e Joseph Sheridan Le Fanu” come il romanzo breve “Giochi di luna”, e “Finzione o realtà?” racconto pubblicato in e-book nella raccolta “Raccontami una Storia”, rispecchiano la sua passione per il genere horror, a cui si affiancano anche quello fantasy e thriller.

Precedente Recensione de “L’illusione della fenice” di Demetrio Verbaro Successivo Recensione de "Rosso come l'amore in autunno - Le stagioni dell'amore" di Fay Camshell

Lascia un commento

*