Recensione de “Buffoni e Beffati – Umorismo a portata di libro” di Enzo Carnevale.

“Buffoni e Beffati – Umorismo a portata di libro” di Enzo Carnevale

Recensione a cura di Paola Bianchi

 

Libri e Emozioni recensisce oggi per la prima volta Enzo Carnevale, autore di “Buffoni e Beffati – Umorismo a portata di libro”.

Già dal titolo si intuisce la vena ironica presente in tutti i racconti narrati dallo scrittore. Si tratta di racconti di vita, fatti realmente accaduti a un uomo che, guardandosi allo specchio, rivive alcune tappe fondamentali del suo passato. 

“La vita va vissuta per quello che offre nella sua ricchezza di meraviglie, senza perdere tempo, per cose futili e di poco valore, con l’effetto e affetto giusto, con molta probabilità si dovrebbe apprezzare ogni momento, tanta benevolenza e pragmatismo. Non si dovrebbe consigliare ad altri quello che avresti voluto fare, ma raccontare ciò che stai realizzando.”

I ricordi non riguardano solamente Enzo Carnevale, ma anche altre persone incontrate strada facendo, rendendo ancora più vero questo particolare “diario”.

“La mia velocità superò la velocità della luce, uscii fuori al cancello,, per non sentirmi in imbarazzo. Questa mia azione mi costò cara, una volta giunto a casa, mia madre mi rimproverò, perché senza di lei non ero autorizzato ad avvicinarmi all’uscita del cancello esterno che dava sulla strada, perché, perché, perché… capitano tutte a me.”

Autoironia, umiltà e simpatia sono gli elementi principali che catturano l’interesse del lettore e gli strappano un sorriso, con la consapevolezza che l’esperienza altrui può sempre insegnarci qualcosa. 

“Ridere, piangere è un privilegio che solo un artista nobile come il clown può fare ed io, un po’ artista e un po’ no, devo esprimermi ed esternare tutto quello che ho dentro…”

Cosa ci piace di più? Sicuramente l’umanità, perché la vita è imprevedibile e non si può far altro che andare avanti e rialzarci dopo ogni caduta.

Enzo Carnevale

Bellissima la foto dei genitori dell’autore subito dopo la prefazione, che ci fa ricordare quanto siano importanti le nostre origini e i nostri cari.

“Caro amore mio alcuni eventi della vita ci hanno allontanati e riavvicinati, come un tira e molla, nonostante tutto siamo ancora qui.” Quando si ama davvero, ami di lei tutto non riesci a trovare un punto fermo, senza di lei ti senti come una radio spenta, un complemento d’arredo senza il suo scopo.

Consigliamo senza dubbio la lettura di “Buffoni e Beffati – Umorismo a portata di libro” di Enzo Carnevale, vi scoprirete a percorrere il viaggio dell’autore per finire a scoprire, tra un sorriso e una riflessione, il vostro percorso personale.

Paola Bianchi

BUFFONI E BEFFATI – UMORISMO A PORTATA DI LIBRO
ENZO CARNEVALE
ARMANDO CARAMANICA EDITORE
2017
PAG. 104

Pubblicato da librieemozioni

Romana di nascita, ma cittadina del mondo, Paola Bianchi è laureata in Lingue e Letterature Straniere Moderne e insegna lingue e materie letterarie, oltre a lavorare come correttrice di bozze e traduttrice. Appassionata di tutto ciò che ruota intorno ai libri ha un proprio blog, www.librieemozioni.altervista.com, che considera un salotto aperto agli amanti della scrittura e della lettura, e ha fondato a Civitavecchia, dove vive, un Club Letterario. Attualmente scrive per il Magazine Caffebook e ha già pubblicato numerosi articoli anche per giornali locali. Il saggio “La Figura del Vampiro dalle origini ai nostri giorni, nelle opere di Anne Rice e Joseph Sheridan Le Fanu” come il romanzo breve “Giochi di luna”, e “Finzione o realtà?” racconto pubblicato in e-book nella raccolta “Raccontami una Storia”, rispecchiano la sua passione per il genere horror, a cui si affiancano anche quello fantasy e thriller.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.