Segnalazione di “My King” di Lucia Tommasi

TITOLO ROMANZO:MY KING – Down your hands from the throne #1 Hate Series

AUTORE:Lucia Tommasi

GENERE: Erotic/Mafia Romance

STORE: In escusiva solo su Amazon

USCITA: 3 novembre 2018

LINK: https://www.amazon.it/My-King-Down-hands-throne-ebook/dp/B07JMGKQ9B/ref=sr_1_1?s=digital-text&ie=UTF8&qid=1540295802&sr=1-1&refinements=p_27%3ALucia+Tommasi

LINK BOOK TRAILER:https://www.youtube.com/watch?v=jjBFROnzv_A&t=51s

BIOGRAFIA:Lucia Tommasi ha ventisei anni e vive in un piccolo paese della Sicilia. Ama leggere, scrivere e ama molto gli animali.
Fin da piccola ha sempre avuto una fantasia smisurata e non appena Ë cresciuta, incoraggiata dalle fan di Facebook ha iniziato a pubblicare, riscuotendo un moderato successo.

TRAMA: Lei Ë un male, lo so! Ma Ë il male che voglio, il male che mi fa stare bene.
Nick Sorento Ë il figlio di un noto boss di New York che possiede la zona di Manhattan, Ë da sempre in guerra con il suo rivale, Quentin Vos, che possiede la zona di Brooklyn.
Le due famiglie si odiano da tanti anni e crescendo anche i figli hanno continuato a farlo.
ìGli anzianiî, la cerchia di cinque persone tra cui politici, massoni e importanti imprenditori che controllano New York, non ne possono pi˘ dei loro continui massacri, attirano troppa polizia, quindi vogliono mettere uno di loro sul trono.
Sar‡ un Sorento o un Vos?
Nick intanto aspira a quel posto, vuole riempire i suoi vuoti, vuoti che lo perseguitano da quando Ë nato.
Non ha avuto uníinfanzia dolce, Ë cresciuto con intorno solo odio e sangue, quindi di conseguenza si Ë creato la sua corazza.
Le donne per lui sono solo un pretesto per soddisfare i suoi piaceri e riempire questo vuoto che sente da quando era solo un ragazzino.
Una sera perÚ incontra per caso una mora bellissima, non Ë formosa e siliconata come piace a lui o come quelle che frequenta. Questa Ë una ragazza semplice e il fatto che lei a primo impatto lo respinge e lo ignora scatena in lui la voglia di averla.
Ma ben presto, forse quando Ë troppo tardi, scopre che quella donna Ë Vivyan Vos, la figlia di quella famiglia che lui odia troppo.
Cercher‡ in tutti i modi di togliersela dalla testa, cercher‡ di farle del male per ferirla e indebolire i Vos, ma la cosa gli si rivolter‡ contro perchÈ quellíazione far‡ líinverso, gli far‡ perdere la testa e di conseguenza la far‡ perdere anche a Vivyan.
Nick Ë sicuro di salire al trono, visto che ha ucciso líunico erede maschio dei Vos, ma non sa che proprio Vivyan ha deciso di concorrere per quel posto.
Nick vuole essere il Re di quella citt‡ e adesso deve fare i conti con la donna che gli ha rubato líanima e che ben presto gli ruber‡ anche la corona.

ESTRATTO:Ci fissiamo in silenzio da qualche secondo e non posso farle capire che la cosa mi preoccupa parecchio e spero solo che non lo scopra mio padre perchÈ non ci penserebbe due volte ad ammzazzarla.
Anche se ammazzarla Ë líunica soluzione se volgio diventare il Re di questa citt‡.
<<Che cíË King?! Ti ho tolto la parola?>> Sorride. <<BË, abituati perchÈ tra poco ti toglier‡ anche il potere questa donna>>, sorride. <<Come mi chiami tu, schifoso maschilista!>>
Ok! Dopo questo il me normale le metterebbe le mani al collo e la strozzerebbe, ma quello che mi preoccupa seriemante e il me anormale che vorrebbe si, metterle le mani sul collo, ma per altro.
Devo mandarla via! Non posso permettere tutto questo! Non posso farmi indebolire da lei. Una storia con lei mi indebolirebbe troppo. Anche se potrei assicurarmi il potere.
<<Vattene!>> Ok! Non sono molto convincente. La mia voce Ë bassa e per niente cavernosa ma molto pi˘ come quella di uno con la coda tra le gambe.
Si avvicina ancora di pi˘ e i nostri corpi si scontrano. Il suo Ë caldissimo e io sono a torso nudo quindi la sento ancora di pi˘. <<Cosa cíË mio Re? Senti che sta per caderti la corona dalla testa? La corona che ti sei messo da solo>>
PerchÈ mi fa sentire cosÏ piccolo?
Il suo viso si avviicna violentemente e io non riesco nemmeno a spostarmi mi sento una statua.
Le sue calde e soffici labbra premono contro le mie e poi sento anche la sua lingua velenosa che tanto velenosa adesso non mi sembra.

Segnalazioni , ,

Informazioni su librieemozioni

Romana di nascita, ma cittadina del mondo, Paola Bianchi è laureata in Lingue e Letterature Straniere Moderne e insegna lingue e materie letterarie, oltre a lavorare come correttrice di bozze e traduttrice. Appassionata di tutto ciò che ruota intorno ai libri ha un proprio blog, www.librieemozioni.altervista.com, che considera un salotto aperto agli amanti della scrittura e della lettura, e ha fondato a Civitavecchia, dove vive, un Club Letterario. Attualmente scrive per il Magazine Caffebook e ha già pubblicato numerosi articoli anche per giornali locali. Il saggio “La Figura del Vampiro dalle origini ai nostri giorni, nelle opere di Anne Rice e Joseph Sheridan Le Fanu” come il romanzo breve “Giochi di luna”, e “Finzione o realtà?” racconto pubblicato in e-book nella raccolta “Raccontami una Storia”, rispecchiano la sua passione per il genere horror, a cui si affiancano anche quello fantasy e thriller.

Precedente Segnalazione di "Nemici per scelta, amanti per caso" di Asia Rebecca Casalboni Successivo Segnalazione di "Dangerous Game" di Alice Steward