Intervista a Lucia Tommasi

Libri e Emozioni è lieto di intervistare Lucia Tommasi, autrice di “Noi – Come tutto ha inizio”.

Fonte: Lucia Tommasi

Lucia, benvenuta nel nostro salotto virtuale.

Grazie per lo spazio e il tempo che mi hai dedicato.

Il tuo libro “Noi – Come tutto ha inizio” tratta ben due temi scottanti, il tradimento e la gravidanza inaspettata, perché una scelta del genere?

Sì, il primo libro tratta quegli argomenti, anche se iniziando dal secondo tratto un argomento ancora assai più importante e cioè la criminalità.

Ho scelto quel genere per caso, ho iniziato a scrivere ed è uscita quella storia. Mi piace scrivere senza sapere la fine e cosa accadrà nelle prossime pagine, non preparo scalette ecc. Seguo la testa e il cuore.

Oltre ovviamente a raccontare la storia e l’intreccio tra i protagonisti, quale scopo ti prefiggi con il tuo romanzo, c’è un messaggio o una morale?

I messaggi sono tanti, uno di quelli è seguire sempre il cuore e molte volte il cervello.

Il protagonista maschile andrà a sbagliare spesso nella sua vita, durante questi libri e tutte le volte cercherà una soluzione per uscirne, una soluzione per rimediare.

Da dove trai la tua ispirazione?

Da tutto! Qualsiasi cosa J una volta mi ha ispirato un bicchiere di Vodka energy, figurati. Mi ispira anche un gesto o un modo di fare di una persona che vedo per strada o in un film.

Cosa significa per te scrivere?

Per me scrivere è entrare in un mondo tutto mio, un mondo dove posso esprimermi tranquillamente, senza timidezza e senza la paura di essere giudicata.

Entro in un modo stupendo, un mondo che spero di non abbandonare mai.

Quali sono i tuoi progetti futuri?

Spero continuare a scrivere. Intanto sto scrivendo la Alfieri Series, il terzo volume uscirà proprio questo mese.

Come possono raggiungerti i nostri lettori?

Sulla mia pagina autore “Lucia Tommasi Autrice “ o sul mio profilo Facebook Lucia Tommasi. Mi fa sempre piacere confrontarmi con loro e sentire le loro opinioni e consigli. In questi anni mi hanno aiutato molto a crescere e migliorarmi.

Lucia Tommasi, grazie per la tua disponibilità da parte di Libri e Emozioni e dei nostri lettori.

Grazie mille per l’intervista

Interviste ,

Informazioni su librieemozioni

Romana di nascita, ma cittadina del mondo, Paola Bianchi è laureata in Lingue e Letterature Straniere Moderne e insegna lingue e materie letterarie, oltre a lavorare come correttrice di bozze e traduttrice. Appassionata di tutto ciò che ruota intorno ai libri ha un proprio blog, www.librieemozioni.altervista.com, che considera un salotto aperto agli amanti della scrittura e della lettura, e ha fondato a Civitavecchia, dove vive, un Club Letterario. Attualmente scrive per il Magazine Caffebook e ha già pubblicato numerosi articoli anche per giornali locali. Il saggio “La Figura del Vampiro dalle origini ai nostri giorni, nelle opere di Anne Rice e Joseph Sheridan Le Fanu” come il romanzo breve “Giochi di luna”, e “Finzione o realtà?” racconto pubblicato in e-book nella raccolta “Raccontami una Storia”, rispecchiano la sua passione per il genere horror, a cui si affiancano anche quello fantasy e thriller.

Precedente Recensione di “Acuba – Trappola da un altro mondo” di Enzo Casamento Successivo Segnalazione della trilogia fantasy di Barbara Repetto